Cos’è la pulizia del viso?

La pulizia del viso è una routine di bellezza e benessere che dovremmo imparare a programmare con cura.

Sia che decidiamo di rivolgerci a un’estetista, sia che preferiamo il fai da te, l’importante è farla periodicamente, ma senza esagerare.
La pulizia viso non ha nulla a che vedere con la detersione quotidiana – un gesto da regalare alla pelle ogni giorno – ma si tratta di un trattamento di pulizia profonda, da eseguire con gli strumenti adatti che potrà dare alla pelle nuova vita. 

Una pulizia del viso ben fatta apporta numerosi benefici:

  • rende la pelle del viso più liscia e luminosa
  • purifica la cute rimuovendo le cellule morte, i brufoli e i punti neri
  • coadiuva il trattamento di acne e altre impurità cutanee
  • riduce il numero di batteri presenti sulla pelle, diminuendo anche le possibili infezioni
  • rimuove gli accumuli di sebo e cheratina sulla pelle

Ma la pulizia del viso non è un trattamento riservato solo alle pelli grasse o acneiche: questo rituale di bellezza, infatti, è adatto a tutti i tipi di pelle, specialmente per quelle che hanno bisogno di combattere gli effetti dell’inquinamento. 

OGNI QUANTO FARE LA PULIZIA DEL VISO?

-La frequenza ideale  con cui fare una pulizia viso professionale è circa 3/4 volte all’anno, scegliendo momenti in cui la pelle è particolarmente provata: dopo l’estate, prima dell’inizio dell’inverno e durante la primavera, ad esempio.
Sarà poi l’estetista, ovviamente, ad adattare la routine in base alle esigenze della cute.
-A determinare la frequenza di una pulizia viso a casa è invece soprattutto il tipo di pelle. Se, infatti, le pelli grasse non dovrebbero utilizzare trattamenti al vapore più di una volta a settimana, le pelli secche potrebbero beneficiarne, poiché una sauna facciale è l’ideale per incoraggiare la produzione di sebo.

Come fare una pulizia fai da te? Ecco qualche consiglio:
aprire i pori: prendere una pentola, riempirla di acqua calda, avvicinare il viso al vapore, mettersi un asciugamano in testa e rimanere in posizione per almeno 15 minuti.

Gommage Purificante
Gommage sebo vegetal

Fare lo scrub: serve per rimuovere le cellule morte. Bisogna massaggiare delicatamente il viso, lasciar agire per 5 minuti e poi risciacquare con acqua tiepida.
Il mio preferito è il gommage sebo vegetal Yves Rocher.

-Usare un latte detergente: dopo lo scrub ricordando di massaggiare bene e di risciacquare il viso.
applicare una maschera per purificare la pelle:  scegli una maschera adatta al tipo di pelle. In caso di pelle secca bisognerà idratare la cute, mentre se si ha la pelle grassa, bisognerà ridurre la produzione di sebo.
Le maschere vanno fatte agire per almeno 15/30 minuti e poi risciacquate.
usare un tonico: serve per richiudere i pori. 
idratare il viso: utilizzando la crema viso più adatta per il nostro tipo di pelle.

Se ti è piaciuto lascia un like e condividi!

L'immagine può contenere: Marilia Ragusa, spazio all'aperto e primo piano

Pubblicato da Marilia Ragusa e YR Beauty Lounge

amo dare opportunità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: